Introduzione:

zDEX è un exchange decentralizzato peer to peer di criptovaluta. zDEX utilizza la rete masternode di PIVX per coordinare gli account di deposito di multisignature e la corrispondenza degli ordini. La “z” di zDEX deriva dal fatto che zDEX consente operazioni che coinvolgono zPIV, una versione di protocollo Zerocoin di PIVX che fornisce l’anonimato off-chain delle monete che si possiedono.

Heidi: Quindi per accedere all’exchange, è necessario scaricare una app. Non è necessario eseguire un nodo zDEX, giusto?

Jakiman: Esatto. Per accedere all’exchange, è sufficiente scaricare ed eseguire l’app zDEX su uno dei sistemi operativi supportati (per ora, Linux / Windows / Mac). Non è necessario possedere/eseguire il proprio nodo zDEX, a meno che non si sia disposti a investire in un masternode PIVX per supportare la rete e guadagnare in cambio i premi masternode PIVX e il 20% di commissioni commerciali zDEX in cui è stato coinvolto il nodo (di questo parleremo più avanti). Il sito web visualizza solo l’attività commerciale della rete zDEX.

Tuttavia, attualmente è in fase di test alpha eseguito su testnet. Quindi passerà un po’ di tempo prima che gli utenti possano effettivamente scambiare monete reali.

Heidi: Perché l’account scade dopo 24 ore?

Jakiman: lo sviluppatore principale di zDEX, Presstab, è piuttosto orgoglioso del fatto che zDEX sia uno degli exchange veramente decentralizzati. Di conseguenza, gli sviluppatori non dispongono di un controllo centralizzato per processare gli ordini (per cancellare account errati, ecc.).

Quindi, una grande funzionalità implementata è il meccanismo automatico FailSafe. Ad esempio, i fondi bloccati in un account vengono sbloccati automaticamente dopo 24 ore al relativo utente (che sia il proprietario o l’indirizzo). Ciò impedisce un problema che può verificarsi con transazioni multisig, in cui non è possibile ottenere tutte le firme necessarie (nodi zdex) e i fondi dell’utente vengono congelati a tempo indefinito.

Heidi: Ho capito bene che solo usando DEX le monete diventano anonime (via PIVX?)

Jakiman: Una delle principali caratteristiche uniche di zDEX (Zerocoin Decentralized Exchange) è che tutte le monete supportate, come BTC, sono scambiate con zPIV, che è un’unità di protocollo Zerocoin di PIVX off-chain. https://pivx.org/zpiv/

Quindi in pratica si invia la moneta al venditore di zPIV e intanto si acquistano e ricevono zPIV sul proprio account/wallet. Il venditore di zPIV riceverà la moneta normalmente e se si tratta di una moneta non-privacy come BTC, il percorso BTC sarà comunque visibile sulla blockchain. (dal tuo indirizzo all’indirizzo del venditore)

Invece, con zPIV, non vi è alcun indirizzo blockchain PIVX associato ad essi, e il saldo non è determinabile con un block explorer di PIVX. Alla fine si avranno Zerocoin PIVX a prova di conoscenza zero completamente utilizzabili e irrintracciabili. All’inizio non è un concetto facile da cogliere, ma si pensi a zPIV come una versione di IOU di una quantità equivalente di basecoin PIV sulla blockchain.

Heidi: metà delle commissioni sono pagate ai nodi zDEX, mentre l’altra metà delle commissioni è pagata al team zDEX, che cosa farà il team con questi fondi?

Jakiman: la struttura del pagamento delle commissioni è in realtà dell’80% per lo sviluppo e del 20% per i nodi zDEX. I costi iniziali di sviluppo di zDEX sono stati finanziati privatamente dai fondatori. Quindi è un modo per recuperare parte di questa spesa, e al contempo i fondi vengono destinati allo sviluppo di nuove funzionalità e miglioramenti per garantire che zDEX diventi tecnicamente più avanzato e migliori anche l’aspetto dell’esperienza utente. Il nostro obiettivo è rendere zDEX il migliore exchange decentralizzato e anonimo.

Heidi: quali sono i guadagni con un nodo zDEX? Con che frequenza si ricevono? Quali sono i requisiti per l’esecuzione di questo nodo?

Jay: Abbiamo calcolato che quando ci sono 100 nodi zDEX nella rete, ciascun nodo zDEX può ricevere fino a circa 0,0075 BTC al mese, con una media di 100 scambi BTC al giorno.

Rispetto alla ricompensa, per ogni trade viene selezionato a caso un quorum 15 nodi dalla rete zDEX. Al momento dello scambio, i 15 nodi (o meno se alcuni abbandonano la rete in anticipo, ma non meno di 10 nodi online) ottengono la quota della commissione di quel particolare scambio nella moneta che è stata scambiata. (in caso di LTC, i nodi zDEX riceveranno la commissione in LTC)

Si noti che ciascun nodo zDEX può far parte di più quorum e può anche eseguire più transazioni contemporaneamente.

Heidi: Che cosa ha imparato il team PIVX e zDEX dagli altri DEX e in che modo mirano a differenziarsi?

S3v3nh4cks (fondatore): Se lo scambio decentralizzato risulta troppo diverso dalle piattaforme centralizzate, allora gli utenti faranno fatica ad usarlo.

Jakiman: Volevamo un DEX che fosse il più decentralizzato possibile sotto ogni aspetto, da utilizzare sui computer di persone reali, senza raccolta di informazioni personali e consentendo scambi tra un basecoin con una zerocoin (zPIV PIVX) affinché gli utenti potessero beneficiare della privacy.

Heidi: Le operazioni avvengono tramite atomic swap? On-chain oppure off-chain?

Le transazioni commerciali non vengono eseguite utilizzando gli Atomic Swap, ma utilizzando una combinazione di CLTV (BIP 65) e Multisig Contracts.

Per quanto riguarda l’off-chain/on-chain, è una combinazione di entrambi. Per esempio:

Per BTC seller = BTC (on-chain) -> PIV (on-chain) -> zPIV (off-chain)

Per BTC buyer = zPIV (off-chain) -> PIV (on-chain) -> BTC (on-chain)

Nota 1: la conversione da PIV a zPIV (chiamata minting) e la conversione da zPIV a PIV (chiamata spesa) viene eseguita automaticamente nel back-end, in modo che l’utente non debba eseguire manualmente tale attività.

Quindi il risultato finale del trading sarà semplicemente:

Per BTC seller = BTC (on-chain) -> zPIV (off-chain)

Per BTC buyer = zPIV (off-chain) -> BTC (on-chain)

Poiché zPIV è coinvolto in entrambe le direzioni commerciali, ogni utente trarrà vantaggio dalla privacy del protocollo Zerocoin durante uno scambio. Possedendo zPIV, in nessun modo qualcuno potrà sapere quanti zPIV si possiedono, se non il proprietario, così come nessuno potrà conoscerne l’indirizzo associato.

Sito web zDEX

====

NOTA

Jakiman: zDEX è attualmente in via di sviluppo (ecco perché la versione è alpha e funziona solo su testnet atm) e attende svariati sviluppi (sia nel motore di backend trading, per l’UI / UX di frontend e anche nel sito web) che avverranno nelle prossime settimane prima del lancio ufficiale. Quindi molte cose possono cambiare/migliorare nel tempo.