The Crypto Lark ha fatto una chiacchierata con “Snappy” Bryan Doreian di PIVX per parlare delle ultime notizie PIVX, il 51% di attacchi, i divieti delle monete private, la concorrenza privata della piattaforma e molto altro ancora!

Con l’obiettivo di essere una criptovaluta globale decentralizzata, che mantiene la privacy, PIVX è all’avanguardia, in particolare rispetto all’ultima serie di attacchi contro le criptovalute proof of work.  Siti come crypto51.ap stanno mostrando al mondo cripto quanto poco ci voglia per attaccare le monete proof of work e altri grafici di confronto come il “privacy coin matrix” stanno iniziando a sottolineare il grado in cui molte altre criptovalute e criptovalute di privacy siano veramente decentralizzate.

Secondo Snappy, PIVX offre una protezione superiore contro questi attacchi e tipi di centralizzazione, per questi motivi:

  • Essendo una criptovaluta Proof of Stake, PIVX non è soggetta a grandi pool di mining o della centralizzazione del mining hash.
  • Richiederebbe maggiori quantità di denaro per tentare di controllare la rete PIVX (nell’ordine di centinaia di milioni di dollari) rispetto ai $ 1000 sufficienti anche per alcune delle maggiori criptovalute sul mercato.
  • PIVX è stato lanciato come moneta minore, usando l’algoritmo di Quark come mezzo per distribuire l’offerta (mentre la blockchain veniva convalidata) prima di passare al proof of stake per molti dei motivi già citati. Quark è stato scelto poiché era limitato solo a CPU e GPU, che gli sviluppatori ritenevano un mezzo di distribuzione più equo, e da allora si è dimostrato valido.

Una grande citazione da OhGodAGirl pubblicata di recente riguardo il difetto intrinseco nella metodologia proof of work:

“Alla fine, il proof of work è solo un meccanismo di sicurezza per proteggere qualcosa di valore. La rete decentralizzata è il valore e questo dovrebbe essere il focus della protezione. Creare incentivi per il meccanismo di sicurezza per controllare la crescita della rete è, beh, estremamente illogico.”

Sebbene PIVX sia la prima moneta di privacy al mondo con una crescente offerta di zPIV (o zerocoin PIV) completamente privata, il team PIVX è al lavoro per la sua prossima innovazione. L’innovazione più attesa è il completamento di zDEX, un exchange in-wallet totalmente decentralizzato. Con il lancio di zDEX PIVX, gli utenti avranno la possibilità di trasferire bitcoin nei loro wallet e scambiarli con zPIV.

“I Love PIVX e having PIVX on: voi ragazzi spingete sempre l’asticella un po’ più in alto, in termini di tecnologia. Inoltre, ogni criptovaluta vive o muore in base alla sua community.  Sento che la community di PIVX, in particolare, continua a a fare i passi giusti. “- The Crypto Lark

E uno dei suoi collaboratori ha scritto:

“Da quanto ho capito, PIVX è il killer della Banca Svizzera! Un conto di risparmio completamente privato?! “

Guarda l’intervista!

Link menzionati